Accedi a Newgate

Vetrine Farmacie: tipi e funzioni degli allestimenti

vetrine farmacie

Fra tutti gli esercizi commerciali che hanno una vetrina, forse le farmacie sono quelli che meno di tutti l’hanno valorizzata nel tempo. Solo negli ultimi anni, figlia della concorrenza, le vetrine sono diventate strumento di marketing al pari di altre attività.

Suscitare emozioni, attrarre lo sguardo e porre questioni che possano stimolare un senso di urgenza (costituendo quindi un trigger). È questo l’obiettivo di una vetrina ben concepita dal punto di vista del visual merchandising strategico.

Per molti anni le farmacie non hanno sentito il bisogno di compiere azioni promozionali presso i loro clienti; ma da quando la gamma dei prodotti e dei servizi in vendita nelle farmacie è diventata molto più ampia, anche questi punti vendita hanno iniziato ad avere la necessità di promuovere e di pubblicizzare, al fine di aumentare numero di clienti e quindi anche guadagni.

Tipi di vetrine di farmacia: le più frequenti

Gli allestimenti più frequenti per le vetrine di farmacie possono essere sintetizzati in una serie di modelli che vediamo di seguito.

Looking-through

Questo tipo di allestimento, generalmente adottato da farmacie piccole ma poste in posizione centrale, offre due vantaggi principali:

  • Fa sembrare più spaziosa e luminosa l’area di vendita interna perché si pone come una “finestra a vista”
  • Dà modo di sfruttare più posizioni di facing, perché dà visibilità dall’esterno anche ad allestimenti e corner che sono all’interno

È un tipo di allestimento sempre più in voga tanto che alcune farmacie stanno sperimentando una versione estrema di questo concetto: aprono completamente le vetrine, rendendo l’accesso dalla strada un percorso senza soluzione di continuità, forzato e diretto verso il banco (focal-point).

In questo caso possono essere proposti corner e shop-in-shop per mettere in evidenza il tuo brand perché la maggior superficie disponibile per il marchio e l’esposizione verso l’esterno possono aumentarne la visibilità.

Boxed

La più classica e comune vetrina per farmacia è quella che si costruisce come una scatola che esclude totalmente o quasi totalmente la vista dell’interno del negozio dall’esterno. In questo tipo di soluzione è possibile spaziare dal tipico allestimento a schiera, che pone al centro un prodotto centrale per poi procedere per correlati, intorno fino alla vetrina tematica.

La vetrina boxed ti consente di usare più soluzioni creative visto che si pone come una “tavolozza” da riempire. Ovviamente in questo caso servirà valutare – per il tuo brand – gli spazi a disposizione e la loro visibilità.

Flat-view

È un tipo di vetrina di semplice implementazione ma con alcuni limiti. Si tratta della vetrina “senza spazio d’allestimento” che si riduce nella pratica al solo spazio verticale del vetro. Quel che si può fare in questo caso è lavorare sul messaggio e sulla grafica come fosse una Call-to-Action che richiama al completamento dell’azione verso l’interno.

Remunerazione spazi espositivi

Leader
del trade marketing dal
1982

Compila il form e scopri il sistema Show Window per il tuo brand:

✔️ Ti supportiamo nella gestione efficace delle store promotions

✔️ Creiamo valore per i tuoi progetti di comunicazione e marketing

✔️ Realizziamo soluzioni attrattive per il visual merchandising

 

    Nel tempo la concorrenza fra i vari brand per avere a disposizione uno spazio di visibilità in farmacia è cresciuta in modo rilevante.

    Considerato che lo spazio del punto vendita è finito, è aumentato, e sta tutt’ora aumentando il numero di brand che remunerano il punto vendita per spazi messi a disposizione del prodotto.

    Che sia uno spazio vetrina, un facing o uno spazio premium sul banco, la remunerazione di un numero elevato di spazi in affitto rappresenta una complessità gestionale importante per le aziende e per i brand e spesso non è possibile dedicare una risorsa a seguire aziende che espongono e fatturazione.

    In particolare gli spazi espositivi in vetrina sono generalmente molto richiesti dai brand proprio perché possono offrire una possibilità di touch-point immediata, in grado di intercettare potenziali clienti anche dall’esterno del punto vendita, specialmente se i messaggi sono correttamente formulati e basati su un concetto d’urgenza (ma lo vedremo più avanti).

    È chiaro che, per un brand, può essere molto complesso gestire una rete di spazi nazionale in modo sinergico, controllando allo stesso tempo i KPI di progetto. Show Window attraverso la sua piattaforma web offre un servizio di affitto spazi per conto del cliente che può semplificare enormemente la gestione anche di migliaia di affitto spazi in contemporanea.

    Oltre 8000 farmacie utilizzano la nostra piattaforma web per gestire la fatturazione degli spazi espositivi concordati con i vari brand: è finalmente una gestione facile, efficiente e economica della remunerazione di spazi espositivi. Show Window è la soluzione giusta per te: scopri i nostri servizi.

    Funzioni principali delle vetrine in farmacia per il sell-out

    Concepire una campagna sugli spazi in farmacia che abbia una valenza ampia e che possa dare risultati interessanti dal punto di vista del sell-out può non essere semplice. Ecco perché il consiglio è sempre quello di rivolgerti ad agenzie specializzate nel trade marketing che possa supportare in modo specifico il tuo ufficio marketing e comunicazione interno.

    Chiarito questo aspetto fondamentale, è importante specificare che ci possono essere varie funzioni di una vetrina in farmacia.

    Awareness: far conoscere il brand e creare interesse

    Puoi elaborare la tua strategia per aumentare la conoscenza del brand o del prodotto, attraverso azioni che vanno a stimolare la consapevolezza, ad esempio sul sintomo (per poi giungere al rimedio).

    È vero che, generalmente, il cliente entra in farmacia con una necessità molto specifica. Ma è possibile, proprio attraverso la vetrina, sia orientare il suo processo d’acquisto che suscitare altri bisogni specifici, legati oppure no alla motivazione dell’acquisto. A questo livello però, se l’obiettivo è l’awareness, è importante strutturare il messaggio tenendo presenti le caratteristiche proprie di questa fase del funnel marketing.

    Secondo alcune ricerche, sarebbe poco più del 10% dei clienti ad entrare in farmacia solo per via di un messaggio (sulla vetrina o su altro mezzo di comunicazione). Una quota importante, dunque, che va stimolata e richiamata all’attenzione da messaggi giusti, gradevoli ma soprattutto efficaci.

    Coinvolgimento, ovvero spingere il cliente all’azione e/o lasciare un ricordo

    Un’azione di comunicazione deve essere memorabile nel vero senso del termine: deve cioè lavorare al livello della memoria, installandosi e permanendo per un tempo sufficiente a garantire che – al momento giusto – il cliente sarà in grado di recuperare quel ricordo che gli si offre come soluzione. Ecco perché la sovrabbondanza di messaggi rende sempre più complesso centrare l’obiettivo e guadagnare così quello “spazio” nella memoria.

    Per fare ciò c’è bisogno di una strategia precisa e di strumenti scelti con attenzione: devono incastonarsi nella vita quotidiana del tuo target e “fermare la loro corsa” per qualche secondo, il tempo che ci vuole per acquisire l’informazione che vuoi dare.

    Gli strumenti che si possono usare sono molti, ma solo uno studio preciso sull’audience della campagna potrà aiutarti a strutturarla nel modo migliore per il tuo brand o per il tuo prodotto. Ecco perché hai bisogno di un team specializzato che sia in grado di strutturare la strategia sin dalle prime battute fino alla fase realizzativa.

    Vetrine farmacie: la selezione dei punti vendita

    Fin ora abbiamo fatto un elenco di cose importanti da tener presenti, ma adesso corre l’obbligo di fare una specifica.

    Anche la selezione dei punti vendita per la tua “campagna in vetrina” deve essere fatta cum grano salis. Non tutte le zone né i punti vendita possono essere adatti a recepire la tua iniziativa, per via di molti aspetti, compresi quelli relativi all’audience già propria della farmacia.

    L’investimento fatto in una attività di vetrina deve come ogni attività avere a un suo ROI.

    La scelta delle farmacie è chiave in tal senso e affidarsi ad un’agenzia che da oltre 40 anni presidia il canale a livello nazionale può dare un aiuto importante anche in questa fase. Show Window è la soluzione giusta per te: scopri i nostri servizi.