Accedi a Newgate

Allestimenti per le campagne sul punto vendita: 3 opzioni da considerare

strategia campagne sul punto vendita

Per le tue campagne di brand sul punto vendita hai bisogno di un’agenzia di trade marketing e merchandising che ti affianchi. Nella scelta del partner giusto, considera però questi tre servizi che possono fare la differenza.

Quando parliamo di merchandising e allestimenti per campagne sul punto vendita facciamo riferimento al materiale fisico di promozione che può essere utilizzato all’interno di negozi, supermercati, farmacie o altri punti vendita per attirare l’attenzione dei clienti e promuovere prodotti o servizi specifici.

Gli allestimenti possono assumere diverse forme, come ad esempio vetrine decorate, stand promozionali, cartelloni pubblicitari o display per prodotti. Possono essere realizzati con materiali diversi (anche se il cartone va per la maggiore) e personalizzati in base alle esigenze dell’azienda o del prodotto che si desidera promuovere.

Gli allestimenti per campagne sul punto vendita sono spesso utilizzati in concomitanza con eventi o promozioni speciali, come ad esempio il lancio di un nuovo prodotto, il periodo dei saldi o una campagna televisiva.

Campagne sul punto vendita: tutti le vogliono e pochi le fanno (bene)

I brand, specialmente in alcuni settori come quello del pharma e del benessere, spesso hanno bisogno di supportare il sell-out con la pianificazione di una o più campagne durante l’anno con diversi obiettivi.

Per questo motivo brand come il tuo si appoggiano ad agenzie di trade marketing che possano garantire un supporto dalla prima ideazione alla realizzazione finale della campagna. Una soluzione quasi imprescindibile, specialmente quando si tratta di campagne su base nazionale che richiedono un effort importante organizzativo e di monitoraggio da parte delle funzioni di customer-care, project management logistica

Prima di vedere insieme quali sono i plus che un’agenzia di trade marketing può offrirti e ai quali forse non stai ancora pensando, elenchiamo di seguito gli step generali che devi considerare quando realizzi una campagna sul punto vendita.

6 step fondamentali per una campagna di trade-marketing

Per realizzare una campagna di successo sul punto vendita un brand deve infatti seguire alcuni step generali:

  1. Definire gli obiettivi della campagna: è importante stabilire quali sono i risultati che si desidera ottenere con la campagna, come ad esempio aumentare le vendite, promuovere un nuovo prodotto o aumentare la visibilità del brand. Questa fase è importante che venga discussa internamente all’azienda e poi condivisa con l’agenzia di trade marketing.
  2. Identificare il target di riferimento: è importante definire il più precisamente possibile qual è l’audience alla quale si rivolge la campagna. Va individuato un cluster di potenziali clienti a cui il prodotto o il servizio è destinato. In questa fase l’agenzia può supportarti individuando le buyer personas di riferimento che ti aiuteranno a centrare ancor meglio i messaggi e la pianificazione delle azioni sul campo.
  3. Scegliere gli strumenti di comunicazione più adeguati: in base agli obiettivi e al target di riferimento, è necessario scegliere gli strumenti di comunicazione più adeguati a veicolare il messaggio promozionale, come ad esempio display, volantini, manifesti o shop-in-shop. In questa fase è anche importante capire quali trend oggi sono più caldi per la nostra audience. Un tema ormai trasversale è quello della sostenibilità. Oggi è fondamentale  che tutti gli strumenti vengano prodotti affidandosi ad aziende che utilizzino materiali adeguati e certificati come ecosostenibili.
  4. Realizzare gli allestimenti per il punto vendita: l’agenzia solitamente viene identificata come l’attore che si occupa di progettare e realizzare gli allestimenti. Ma in realtà un’agenzia di trade marketing propriamente detta non si limita affatto al solo lavoro di progettazione grafica e cartotecnica. Si tratta della fase più tangibile, forse, fino a questo punto ma non può limitarsi solo a questo. Ricorda che gli allestimenti sono il risultato di uno studio strategico perché da esso possono dipendere, in modo decisivo, molte delle scelte grafiche, di palette colori, di progettazione e distribuzione della campagna.
  5. Distribuzione, allestimento e management della campagna. La parte pienamente operativa è anche molto dispendiosa in termini di tempo e risorse, è quella nella quale tutti i materiali vengono inizialmente distribuiti nei punti vendita, montati e allestiti per dare il via alla campagna. In questa fase, molto delicata, possono subentrare problematiche di diversa natura. Chi gestisce deve essere in grado, già prima, di immaginare una serie di soluzioni alle questioni più frequenti (materiali danneggiati, spazi in store ridotti e non coerenti con il materiale, risorse non pronte, etc.). Ecco perché in questa fase un’organizzazione fortemente ramificata può rendere la vita più semplice.
  6. Monitorare i risultati della campagna: abbiamo già affrontato la questione dell’importanza del monitoraggio delle azioni, degli strumenti e delle risorse da impiegare qui. Vogliamo però comunque ribadire che una campagna sul punto vendita non è solo “mandare fuori” qualcosa. L’avvio della campagna non segna “la fine” delle cose importanti. Monitorare i risultati della campagna ti consente infatti di verificare se gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti e per fare eventuali modifiche in corso d’opera (fine tuning) se necessario.

3 vantaggi che un’agenzia di trade marketing può offrirti

Leader
del trade marketing dal
1982

Compila il form e scopri il sistema Show Window per il tuo brand:

✔️ Ti supportiamo nella gestione efficace delle store promotions

✔️ Creiamo valore per i tuoi progetti di comunicazione e marketing

✔️ Realizziamo soluzioni attrattive per il visual merchandising

 

    Quelli di cui ti parliamo qui sono vantaggi che possono fare la differenza. Non tutte le agenzie di trade marketing sono in grado di offrirli al tuo brand ma alcune, come Show Window, possono affiancarti nel modo giusto anche con queste azioni.

    Magazzini di stoccaggio per il materiale di campagna

    Un problema di non secondaria importanza, che può determinare in alcuni casi l’efficacia stessa della campagna, è la presenza sul territorio di una rete logistica efficiente ma anche, e soprattutto, di spazi dove conservare il materiale di campagna, specie quando si tratta di una promozione a più fasi.

    Questo elemento può fare la differenza in molti casi che prevedono:

    • Riconsegna di materiale deteriorato/logorato in tempi rapidi
    • Aggiornamento del materiale/sostituzione
    • Sostituzioni, ritiro e smaltimento del materiale

    Oltre ciò, un magazzino aiuta anche i punti vendita a:

    • Non occupare spazio nei punti vendita: non tutti hanno spazi di stoccaggio a disposizione, specialmente quando si tratta di piccoli store come possono essere le farmacie
    • Gestire la campagna in real-time anche per quel che riguarda logistica della campagna, forniture e eventualità diverse

    Si tratta di evenienze piuttosto consuete ed essere pronti con un “piano B” dà più garanzie di riuscire a centrare l’obiettivo.

    Rete di merchandiser capillare e consolidata

    Le agenzie più grandi e strutturate dovrebbero essere in grado di fornirti anche l’accesso a una rete di merchandiser di zona già operativi usl territorio e ben conosciuti e apprezzati dal punto vendita.

    I merchandiser ti assicurano:

    • Gestione ottimizzata delle scorte sul punto vendita: i merchandiser possono aiutare a gestire le scorte del punto vendita, assicurandosi che i prodotti siano sempre disponibili e che gli spazi siano utilizzati in modo efficiente.
    • Supporto per il personale del punto vendita: i merchandiser possono fornire supporto e consulenza al personale del punto vendita, aiutandoli a vendere i prodotti e a gestire il magazzino.
    • Monitoraggio dei risultati: i merchandiser possono supportare il monitoraggio i risultati della campagna di marketing e fornire feedback utili per migliorare le strategie di vendita.

    Possibilità di seguire in diretta l’andamento delle campagne

    Seguire le campagne e monitorarle in tempo reale ti dà la possibilità di leggere meglio e in modo più completo i risultati, anche mentre essa è in corso. Show Window, ad esempio, mette a disposizione dei suoi clienti una struttura software completa e una rete di sales auditor che agevolano la raccolta dati e i feedback in modo centralizzato.

    Il fatto di essere presente sul territorio in modo costante, ti dà anche un altro vantaggio: quello di intervenire molto rapidamente sulle criticità che potrebbero sorgere. Un plus di indubbio valore, considerando quali e quante sono le variabili di una campagna in-store.

    Conclusioni e consigli finali

    Per le tue campagne di brand sul punto vendita hai bisogno di un’agenzia di trade marketing che ti affianchi: scegliere un partner specializzato significa dare più valore al tuo investimento promozionale specialmente se l’azienda che scegli Show Window perché:

    • Si occupa specificamente di trade marketing
    • Ha una esperienza significativa nel campo, possibilmente anche nel settore del quale ti occupi
    • Ti può supportare durante tutto il processo, dall’ideazione al follow-up della campagna
    • Può metterti a disposizione dei magazzini dislocati sul territorio per agevolare il ciclo dei materiali promozionali
    • Ti mette a disposizione una rete di merchandiser su tutto il territorio nazionale consolidata e conosciuta dai punti vendita
    • È strutturata per seguire l’andamento delle campagne in real-time e per monitorare i risultati.